Cerca nel blog

VOTAMI

lunedì 3 ottobre 2011

Il Migliore dei mondi possibili. Parte 1°




Caro Giorgio

Non avresti dovuto dirlo. Insomma non avresti dovuto dire che le cose avrebbero dovuto cambiare.

Sono uscita questa mattina e come al solito, ho dovuto fare il salto ad ostacoli sui sacchetti di monnezza davanti al portone.

Non hai idea di come mi tenga in forma questa attività, del resto lo dici sempre che sono in sovrappeso! Il vigile mi ha multato perché tentavo di attraversare tagliando la strada al camion della spazzatura che aveva bloccato il traffico permettendo così agli automobilisti di riflettere sulla loro esistenza cosa che per la fretta del vivere moderno non fanno mai. Avrebbero dovuto ringraziare, invece, gli ingrati, strombazzavano con i clacson.

Ho comprato il giornale… l’unico con la cronaca locale disponibile. Lui ha anche un tv locale e una pagina online, i giornalisti sono sempre gli stessi per risparmiare sui costi. E’ inutile dire le stesse cose su venti testate diverse, tanto vale dirle su una sola e le altre copiano le veline.

In prima pagina c’era Lui con il Presidente della Regione per la firma dell’accordo di programma che dà il via, ufficiale, al project-financing per il completamento del porto che avverrà entro 30 mesi e che si chiamerà, come ha annunciato il primo cittadino, “Porto delle Isole Eolie”.

Ricorderai che anche l’anno scorso era stato inaugurato con la posa della prima pietra. Lo so che non sei potuto intervenire neanche quest’anno ma sono sicura che non mancherai l’anno prossimo per la posa della terza pietra e se anche fosse ci sarà la quarta, la quinta… Pensa che io mi sono prenotata per il quarantennale della posa della prima pietra se la salute mi aiuta.

Nelle altre pagine di cronaca, c’era Lui che fustigava sulla pubblica piazza il più importante dei suoi avversari politici.

Come diceva qualcuno:colpiscine uno per educarne cento. Mi hanno detto che il tapino sarà mandato a compiere lavori forzati nel cantiere del Parco Giochi Santa Monica sul Lungomare. Un’opera colossale che come già ci aveva pronosticato durante la campagna elettorale tutta l’Europa ci invidierà e per la quale sono previsti pullman navetta direttamente dalla costiera romagnola su project-financing che prevede partecipazione economica dei privati che ne avranno in cambio la gestione per il prossimo secolo. Il turismo avrà così un incremento esponenziale e per questo sono previsti espropri di garage e scantinati per ospitare i turisti.

Se poi gli affari non dovessero andare nel modo previsto il comune parteciperà alle perdite cedendo tutte le scuole esistenti sul territorio perché siano trasformate in strutture alberghiere. Tanto con tutta la disoccupazione giovanile che c’è a che serve che i giovani siano istruiti? Meglio le discoteche e i pub che oltretutto contribuiscono all’economia locale

Anche quest’estate sono stati assunti figuranti che passeggiavano per la nostra città come turisti per dare lustro all’immagine del paese. Manichini presi in prestito da alcuni esercizi commerciali oramai chiusi, sono stati utilizzati per riempire le camere d’albergo e le case vacanze che ancora erano rimaste vuote. E devo dirti che in questo modo, anche quest’anno ad Agosto abbiamo avuto il tutto esaurito.

Sulla tv locale ci sono stati vari servizi sulla autostrada Capo d’Orlando –Isole Eolie, un nastro d’asfalto dove sono previste ben due piste ciclabili con punti di ristoro che il nostro Leader massimo ha in cantiere, su progetto del grande esperto ai lavori pubblici Renzo Piani che qualcuno si ostina a criticare perché troppo esoso per le casse comunali. Sono sempre quei soliti rompiballe, iettatori, invidiosi degli ambientalisti che cercano sempre il pelo nell’uovo dello sviluppo sostenibile.

Ma quanto mai! Il bilancio è attivo grazie al risparmio sull’uso della carta igienica negli uffici comunali e la sostituzione di tutte le penne con le più economiche Bic. Se la lettura della cronaca locale dovesse stancarti, potrai sempre usare le pagine per foderare la lettiera del gatto.

Ora devo lasciarti devo correre sul Lungo mare per vederlo passare per la solita corsetta pomeridiana.

Domani ti racconterò il resto.

Tua Cinzia


Nessun commento:

Posta un commento