Cerca nel blog

VOTAMI

mercoledì 31 marzo 2010

CHITARRE E TAMMURI





“Amme posato chitarre e tammuri
pecchè sta musica s’ adda cagnà
simme briganti e facimme paura
e co a scuppetta vulimme cantà.
E mo cantamme sta nova canzone
E tutt’ a gente se l’adda ‘mparà
Nun ce ne fotte d’u re burbone
La terra è nostra e nun s’adda tuccà.
Tutti i paise d’ a Basilicata
Se so scetati e vanno a luttà
Pure a Calabria sta terra abbruciata
A lu nemico facimme tremà.
Chi ha visto a lupa
Se mise paura
Nun sape buone qual è a verità
La vera lupa che magna e creature
è u piemuntise che avimme caccià.
Fimmine belle calate lu core
Se nu brigante vulite salvà.
Nun ne cercate, scurdate st’ammore
Chi cerca a guerra nun tene pietà.
Omo si nasce,brigante si more
Ma fino all’ultimo amma sparà
Ma se murimme menate nu fiore
e una bestemmia pe sta libertà…”

Nessun commento:

Posta un commento